parrotkit

Rispettiamo il mondo in cui viviamo

gran galà di pappagalli

| 0 commenti

 

 

UN SUCCESSO DOPO L’ALTRO
L’ evento del 2012 si è riconfermato un successo per quanto riguarda affluenza di pubblico e soggetti in esposizione, è chiaro che la crisi si sia fatta sentire anche per noi, ma il nostro hobby resiste nonostante si riduca il numero di soggetti in allevamento, presente un pubblico attento e scrupoloso sia nella scelta dei soggetti che ala loro qualità, esigente, curioso e stranamente giovane, si i giovani si avvicinano all’allevamento dei pappagalli e si informano sulle tecniche di allevamento e cura, non più solo merce  di scambio, ma salvaguardare i soggetti presenti in allevamento e nei loro luoghi di origine

 

Questo infatti è il nostro obiettivo principale, espandere la cultura legata all’ornitologia e la conoscenza di specie rare da allevare in ambiente domestico, fino a qualche anno addietro era difficile vedere amazzoni di Cuba, auropalliata, oratrix o Conuri del genere pyrrhura e aratinga e questo sicuramente dimostra la sensibilità nel salvare e proteggere specie diventare sempre più rare sia in natura che in allevamento.


Il programma della serata di sabato 28 Gennaio ha avuto come apertura la nuova iniziativa, far incontrare allevatori ed  appassionati, con esperti in questo settore, una sorta di convegno – dibattito iniziato alle 18.00, a seguire la cena casalinga sul posto con specialità locali.
Per l’occasione,  la prima serata ha avuto un’ospite di eccezione, il dott. Lorenzo Crosta, esperto veterinario aviario, i presenti hanno seguito con interesse la tematica sulla cura e malattie derivate da errata  alimentazione di questi uccelli provenienti da diversi continenti e con esigenze molto differenti tra loro.

Le diapositive e filmati hanno svelato particolari davvero interessanti che hanno spiegato comportamenti legati alla vita sociale di questi intelligenti animali, utilissime riflessioni per far vivere al meglio i nostri beniamini in ambiente domestico.
Le tematiche trattate si possono anche trovare nel recente libro scritto dallo stesso medico veterinario dal titolo “ Voglio un pappagallo “,    (Edizioni Castel Negrino)  bellissime foto e argomenti che ogni persona dovrebbe conoscere quando si decide di tenere un pappagallo come compagno o per saperne di più sulla salute ed il loro  benessere.

 

Domenica 29 Gennaio si è aperta con affluenza numerosa sin dalle prime ore del mattino, favoriti dalla giornata di sole, espositori e visitatori provenienti anche da lontano, erano presenti produttori di attrezzature sempre più migliorate e novità in campo di alimentazione e prodotti per la salute dei pappagalli.
La pausa pranzo è stata un’occasione per degustare lo spiedo e le specialità locali che  la cucina della Pro loco di Visnà ci ha fatto gustare, organizzazione e piatti davvero abbondanti, tempestività nel servire al tavole e grande cortesia, ci si sentiva in famiglia !
Il primo pomeriggio ha richiamato dei visitatori curiosi piuttosto degli allevatori, ma non meno interessati agli splendidi colori e forme che i pappagalli possono regalare, le ore sono trascorse veloci ed è ormai ora di chiudere, i primi sono gli espositori da più lontano a partire, nel giro di poche ore si sgombra il tutto, siamo soddisfatti del risultato raggiunto e pensiamo ormai al prossimo anno, cercando di migliorare eventuali imperfezioni ed errori.
Un grazie al Comune di Vazzola per  l’aiuto e sostegno datoci alla realizzazione dell’evento, all’ USL locale per il servizio sanitario ed alla Pro loco per la disponibilità dei locali e  ristoro.
Grazie anche agli espositori tutti, senza di loro non potremmo ripetere questa manifestazione sempre in continua crescita.

Il Comitato Organizzatore.

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.